Nel cuore della Calabria più isolata e desolata per quanto riguarda la tutela degli animali (Brancaleone e dintorni, costa ionica meridionale), nasce nel 2014 un progetto ideato e gestito dalla volontaria Tania IL Grande, per aiutare, oltre le tartarughe marine di cui già si occupa con il CRTM di Brancaleone, anche ogni sorta di animale in difficoltà e bisognoso di aiuto.

Visto il numero sempre crescente di segnalazioni e recuperi “extra” di altri animali (marini e non), nel 2014 nasce il progetto Zampetta Solidale a tutela di tutte le specie animali vittime di sopruso, abbandono e maltrattamento, che poi nel 2018 dà vita alla Onlus “Animal Empathy” che oltre a collaborare con Blue Conservancy Onlus alla gestione del Centro di recupero tartarughe marine di Brancaleone riesce a garantire il salvataggio e/o il primo soccorso di un gran numero di specie in difficoltà, soprattutto selvatiche, reduci da allevamenti intensivi, vittime della caccia, del bracconaggio, di maltrattamenti e sottratte allo sfruttamento e alla macellazione. Tutto questo affinchè a nessun animale venga negata una seconda possibilità di vita. Animal Empathy Onlus, inoltre, gestisce il progetto di alimentazione sostenibile dei campus estivi proponendo un menù alternativo e cruelty-free per tutti i nostri volontari.